Riparti a settembre con il programma giusto!

Da mesi ci chiediamo, come sarà la riapertura della scuola a settembre? come faranno lezione i ragazzi?
Il ministero ha pubblicato le linee guida da seguire per la riapertura delle scuole, da discutere con regioni e sindaci che gestiranno gli spazi e le tempistiche a disposizione.

Riapertura scuole a settembre

riapertura-scuola-a-settembreQuello che vivranno alunni, docenti e personale sarà un vero è proprio cambiamento radicale.
Con l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19, l’obiettivo primario è evitare assembramenti in classe, a mensa, davanti la scuola.

Proprio per questo, la didattica va rivista e studiata dall’inizio. Iniziando dalle distanze tra i banchi, gli ingressi e le uscite a scaglioni, la divisione delle classi stesse, la mensa in classe…
Ma sopratutto, i metodi didattici di apprendimento, per organizzare e svolgere al meglio le lezioni.

Ciò che si sta considerando più di tutto, sopratutto in caso di ricaduta e lockdown, è la didattica online.
Sono molte le ipotesi sul da farsi.Come dividere gli alunni in gruppi e a turno fare lezione in presenza e a distanza.

In particolar modo per le superiori sarà previsto un’alternarsi tra didattica online ed in classe, opportunamente pianificate ed integrate, qualora il contesto lo permette (strumenti tecnologici, età dei ragazzi…)

A questo punto, in cui attendiamo con ansia di sapere e capire, è fondamentale che docenti e studenti siano preparati.
Con la prima ondata del COVID-19, sono molte le persone che hanno riscontrato difficoltà con la tecnologia. Ora, abbiamo il vantaggio di poter essere pronti a qualsiasi evenienza.

Riparti con il programma giusto!

Vista l’alta possibilità di dover fare e seguire lezioni online, è importante avere le conoscenze e lo strumento giusto da utilizzare.

Dopo aver dichiarato e sottolineato il valore delle STEM, il Ministero ha anche pubblicato diversi bandi nazionali che mirano ad introdurre e studiare queste discipline.
Lo scopo è spingere ad inserire all’interno del programma scolastico e come scelta di studi le discipline STEM.

A questo proposito, STEM@it, insieme a Codemao, offre ai docenti la possibilità di avere 1 anno di licenza gratuita per la piattaforma di Coding online, Future Classroom.

Gli incontri per la formazione online dei docenti saranno tre: 29 Agosto, 5 Settembre e 12 Settembre.

Cos’è Future Classroom?

Stiamo parlando della piattaforma di apprendimento online del coding, usata in più di 10.000 scuole per insegnare la programmazione informatica.

Future Classroom non è solo uno spazio online in cui condividere materiali, è una piattaforma completa. All’interno i docenti troveranno tutto il necessario per svolgere le lezioni, dai corsi completi al programma da seguire, dalle slide per le lezioni allo spazio di assegnazione compiti, valutazione e monitoraggio studenti… tutto in lingua italiana.

Stiamo parlando di una vera e propria classe virtuale!
Un’anno di licenza gratuita per i docenti e fino a 30 licenze gratuite per gli studenti. Per insegnare ed imparare il coding online con Future Classroom.

  • E’ riconosciuta dal MIUR ed è presente sulla piattaforma SOFIA.
    Tutti i docenti registrati potranno iscriversi e partecipare direttamente da lì, ricevendo anche il riconoscimento.
  • Formazione per i docenti.
    Attraverso lezioni di formazione online, STEM@it garantirà ai docenti le conoscenze base di programmazione ed utilizzo della piattaforma.
  • Programma didattico completo diviso in livello.
    La piattaforma presenta corsi e lezioni divisi per difficoltà, conoscenze ed età degli alunni. Pensate anche per chi parte da zero.
  • Materiale scolastico completo ed in italiano
    I docenti avranno le slide per svolgere le lezioni, i compiti, le esercitazioni e tutto il necessario in lingua italiana.

Questi sono molti dei vantaggi che Future Classroom offre. Ma ciò che davvero conta è che con una piattaforma è possibile risolvere ben più di un problema.

Non solo è utile per la didattica online ma permette di introdurre il coding e le discipline STEM all’interno delle scuole. In modo da far conoscere e studiare ai giovani, ma anche agli adulti, il mondo della tecnologia.

Vista l’emergenza che stiamo vivendo, Future Classroom rappresenta un’ottima soluzione per la riapertura della scuola a settembre.
Scopri di più e contattaci per avere maggiori informazioni.