La storia di Internet: com’è nato il World Wide Web?

Da anni ormai, Internet fa parte della nostra quotidianità. Il suo utilizzo è all’ordine del giorno e, si può ben dire, ci ha rivoluzionato e semplificato la vita.
L’accesso alla rete Internet ci permette di accedere ad un’infinità di contenuti e di opportunità. Ci permette di svolgere ogni tipo di azione, dalle più semplici alle più complesse. Basti pensare alle semplici ricerche e a tutti gli strumenti a disposizione.
Ma com’è nato Internet? Com’è nato il www (world wide web) così come lo conosciamo?
Risponderemo a queste domande, raccontandovi la storia di Internet

La storia di Internet

La storia di Internet è, ovviamente, collegata allo sviluppo delle telecomunicazioni, ossia la trasmissione a lunga distanza di messaggi tra due o più soggetti.
Come moltissime invenzioni, è nato per scopi militari. Ma Facciamo un passo indietro e scopriamo di più!

prima-rete-internet-arpanetNel 1969 il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti decise di creare un sistema di comunicazione in grado di scambiare informazioni tra più computer presenti sul territorio.
L’obiettivo era creare una rete invulnerabile ad un probabile attacco nucleare da parte dell’Unione Sovietica. In poche parole, che potesse continuare a funzionare anche senza supporto fisico.

Così fu creata la rete “Arpanet” che collegava e faceva dialogare tra di loro i computer militari. Si iniziò facendo i primi collegamenti da computer a computer, “mettendo in rete” anche alcune Università.

Il primo messaggio da Arpanet fu inviato il 29 Ottobre dello stesso anno.
Da lì, presto o tardi, le nostre vite sarebbero state travolte dal cambiamento, dall’avvento di Internet.

Com’è nato il WWW (World Wide Web)?

internet-storia-tecnologia

Ma come siamo arrivati al famoso “www” che digitiamo per fare le ricerche su Internet?

Grazie al fisico inglese Tim Berners-Lee. Nel 1989, parlò, per la prima volta, di un sistema di rete in grado di gestire lo scambio di informazioni degli scienziati del CERN (centro europeo di ricerche nucleari di Ginevra).
Questo sistema era una “ragnatela” che permetteva di navigare attraverso i contenuti dei diversi archivi informatici del laboratorio.

Da quel progetto, Tim inventò il World Wide Web (www) con il quale pubblicò, il 6 Agosto del 1991, il primo sito web al mondo.

È grazie a queste intuizioni e sviluppi che oggi possiamo collegare e far comunicare tra loro i nostri dispositivi.
Un’invenzione che ha cambiato il corso della storia e, soprattutto, la vita dell’uomo.